Product Filter

Frutta Secca

Vendita online di frutta secca: Caratteristiche, benefici e come sceglierla

La frutta secca viene spesso sconsigliata in quanto ritenuta nemica di una sana dieta alimentare. In realtà i benefici che ne derivano nel consumare la frutta secca sono moltissimi, questo perché è ricca di sali minerali, fibre e grassi saturi, tanto che gli esperti in alimentazione ne consigliano un consumo periodico durante l’intero anno solare.

Continua a leggere / Chiudi

Con il termine di frutta secca si intende una ampia famiglia, e si distingue in due grandi varietà, ovvero: a guscio e polposa. Prima di entrare nel merito della frutta a guscio e della frutta oleosa, è bene sapere che è consigliato consumare questo alimento in quantità moderata e possibilmente lontano dai pasti principali ( pranzo e cena ).

Questo perché rende la digestione più lenta in quanto fornisce un eccessivo apporto di calorie. Se consumata lontana dai pasti, risulta essere un buon alimento, favorendo il benessere salutare se consumata al mattino durante la colazione, o in alternativa, per degli spuntini come ad esempio nel pomeriggio come merenda.

Anche gli sportivi la possono mangiare come snack energetico, consigliato anche alle donne in gravidanza e agli studenti.

Il consumo di frutta secca a guscio, chiamata anche frutta secca oleosa

Con il termine di frutta secca a guscio o oleosa si intendono: noci, pinoli, nocciole, arachidi, pistacchi, castagne, mandorle e noci di cocco. La frutta secca a guscio ha un elevato contenuto di grassi riscontrabili in acidi grassi insaturi e pollnsaturi.

Questa tipologia di grassi saturi contribuisce ad abbassare i livelli di colesterolo nel sangue, riducendo il livello di colesterolo, si riesce a prevenire il rischio di malattie cardiovascolari. Oltre a contenere acidi grassi è particolarmente ricca di proteine, vitamine B ed E, mentre è molto povera di acqua e zuccheri.

Ma non finisce qui, perché la frutta a guscio o oleosa, è ricca di magnesio, potassio, ferro, rame, fosforo, calcio e fibre, ovvero i così detti sali minerali.

La frutta secca polposa

Come abbiamo visto nei paragrafi precedenti la frutta secca di divide in due macro categorie, frutta secca a guscio e polposa e, i frutti che rientrano in questa seconda categoria sono: uva passa, prugne, albicocche, fichi e datteri.

A differenza della frutta a guscio che è ricca di acidi grassi, la frutta polposa ne è quasi priva, ma è particolarmente ricca di zuccheri, fibre e sali minerali. Anche le vitamine ricoprono un ruolo di spicco nella frutta polposa.

Caratteristiche nutrizionali della frutta oleosa

Come ampiamente spiegato nei paragrafi precedenti, la frutta è una grande famiglia, dove al suo interno si distinguono in due categorie. Sulla base di quanto scritto, è palese che i vari frutti differiscano tra loro per proprietà nutritive. Essendo la famiglia molto articolata, abbiamo creato un file excel dove vengono specificati per ogni frutto, le proprie caratteristiche nutrizionali:

Se vuoi scaricare file in formato PDF clicca qui.

E’ importantissimo ricordare che l’acquisto e il consumo di frutta, è consigliato per un regime alimentare sano, in quanto sono ricche di fibre e vitamine. Nonostante i benefici fisici che la frutta può apportare, è bene sapere che il consumo è consigliabile con dosi giornaliere controllate, ed è buona abitudine mantenere il fisico allenato con una sana attività fisica periodica.

Frutta secca e controindicazioni

Nonostante il consumo lontano dai pasti sia un tocca sano per il fisico, essa ha delle controindicazioni per tutti coloro che soffrono di patologie cliniche come la colite, la gastrite e ulcera, questo perché come abbiamo visto, essa è ricca di fibre. Anche le persone che soffrono di diabete o che hanno problemi riconducibili ai reni, è consigliato di evitare il consumo di frutta secca polposa.

Frutta secca oleosa: Consigli sulle porzioni da mangiare

Frutta secca oleosa, quali sono le porzioni consigliate per un consumo giornaliero? Per fornire informazioni attendibili lo Staff di Romano Food, rimanda a uno studio pubblicato sul sito web fondazioneveronesi.it. Il consiglio che viene dai nutrizionisti, è quello di consumare una quantità di circa 30 grammi al giorno. L’acquisto e il consumo giornaliero di frutta eoleosa, dimostrano gli studi scientifici, che è particolarmente indicato per prevenire diversi tumori, ad esempio il tumore al colon.

Consumare regolarmente nocciole, pinoli, arachidi e altri tipi di semi, secondo uno studio dei ricercatori del Barcellona Institute, anche  in gravidanza si riscontano benefici per la mamma e per il futuro nascituro. Lo studio Spagnolo dimostra come il consumo di semi specialmente nei primi tre mesi di gestazione, migliora le funzioni cognitive, oltre a rafforzare e potenziare la memoria a lungo termine del bambino.

Dove acquistare la frutta secca e quali sono i piatti più conosciuti

Romano Food è un marchio di Romano Frutta Secca ed è, dal 1904 un fornitore all’ingrosso di generi alimentari di frutta secca con e senza guscio, frutta esotica disidratata, legumi, farine, olive, prodotti ittici, conserve ittiche, materie prime per l’industria dolciaria, dolciumi, caramelle, candytoys e tanto altro ancora. Da più di 100 anni fornisce i suoi prodotti di generi alimentari ai venditori locali e nel circuito della GDO.

Grazie alla grande professionalità e a una visione aziendale a 360 gradi, è stato concepito e messo online il sito Romano Food, per l’acquisto di frutta secca acquisizione dei generi alimentari da parte del consumatore finale senza intermediazioni. In questa categoria è possibile scegliere e selezionare i prodotti di interesse e, pagare comodamente da casa con carta di credito o mediante il circuito PayPal. Romano Food è leader nella vendita online e offline di frutta secca.

Ma quali sono i piatti più conosciuti da realizzare dopo l‘acquisto di frutta oleosa? Le ricette e i piatti da preparare sono una infinità ma vogliamo segnalarvi tre piatti ricchi di sapore: Insalata di tacchino, cuscus con cipolla rossa e carpaccio di zucchine.

Insalata di tacchino e mele con frutta secca per 3 persone

Ingredienti per 3 persone:

  • 500 g di spinaci (1 confezione)
  • 2 mele rosse
  • 150 g di frutta secca mista (1 bicchiere)
  • 50 g di formaggio di capra
  • 150 di mortadella di tacchino
  • Condimento: mostarda dolce, pepe nero, sale, olio d’oliva

Cuscus cipolla rossa e frutta secca

Ingredienti per 3 persone:

  • Olio d’oliva
  • 1/2 cipolla rossa
  • Sale
  • 200 g di cuscus (2 bicchieri)
  • 1 zucchina piccola
  • 2 cucchiaiate di uva passa
  • 1 peperone rosso e 1 peperone verde
  • 400 ml di brodo vegetale o di pollo
  • Facoltativo: tre peperoncini, curry, datteri, albicocche disidratate, semi di sesamo
  • Mix: mandorle, arachidi, pistacchi e noccioline

Carpaccio di zucchine

Ingredienti per 3 persone:

  • Olio d’oliva
  • Succo di limone
  • 3 zucchine verdi
  • 250 g di Parmigiano
  • 150 g di mandorle tagliate a lamelle
  • Condimento: sale, pepe nero e peperoncino di Cayenna

Per scoprire la preparazione di questi piatti e non solo, vi rimandiamo al sito viverepiusani.it.

Ora che hai scoperto i benefici del consumo regolare della frutta secca e i piatti maggiormente conosciuti, hai tutti gli strumenti per acquistare online frutta secca direttamente dal fornitore al consumatore finale a prezzi concorrenziali su tutta la penisola italiana. Se necessiti di consigli o maggiori informazioni sui nostri prodotti prima di procedere all’ordine, puoi contattarci al numero fisso 06.9693313, o tramite il seguente indirizzo di posta: info@romanofruttasecca.it.

Visualizzazione del risultato